FIMI - Fondo inquilini morosi incolpevoli

Ultima modifica 2 settembre 2022

FIMI - Fondo inquilini morosi incolpevoli

Il Comune di Cirié ha aderito alla misura regionale FIMI - Fondo inquilini morosi incolpevoli, destinata a sostenere le persone a rischio di perdita della casa per morosità incolpevole.

Il Fondo Inquilini Morosi Incolpevoli (F.I.M.I.) consente al nucleo familiare con uno sfratto per morosità incolpevole in corso, a seguito di accordo con il proprietario, di permanere nella stessa abitazione mediante l’accesso a contributi destinati a sanare la morosità, mediante risanamento del debito e ri-contrattualizzazione dell’affitto a canone di solidarietà (di cui alla D.G.C. n. 151/2021).

Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 160 del 20/07/2022, la Città di Cirié ha approvato gli indirizzi e i criteri per l’attuazione del Fondo Morosità Incolpevole (FIMI) finanziato con risorse stanziate dalla Regione Piemonte.

  • Il fondo è destinato a tutti i cittadini di nazionalità italiana o di un paese dell’Unione Europea (in caso di cittadini non appartenenti all’U.E. in possesso di un regolare titolo di soggiorno), in possesso di ISEE non superiore a € 26.000 e destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida, residenti nell’alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno; oppure - a causa dell’emergenza Covid-19 - aver subito una diminuzione di reddito IRPEF superiore al 30% nel periodo marzo-maggio 2020 (rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente), e non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e oneri accessori.
  • I locatori (proprietari dell'alloggio) devono inoltre essere interessati a rientrare del debito maturato e a mantenere il contratto di locazione, ovvero a ricontrattualizzare a canone di solidarietà il canone pattuito.
  • La modalità di gestione della misura è a sportello ed è necessario presentare apposita domanda (qui allegata).

Si invitano gli interessati a prendere visione dell'avviso pubblico qui allegato contenente i requisiti di accesso alla misura

  • Le domande di partecipazione sono disponibili in allegato ma sono anche in distribuzione presso lo Sportello del Cittadino di via D'Oria 14/7.

Le domande potranno essere presentate al Comune secondo le seguenti modalità:

  • a mano presso lo Sportello del Cittadino, via D'Oria 14/7, Cirié (orario apertura: da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30 - martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00);
  • per posta mediante lettera raccomandata AR al seguente indirizzo: Sportello del Cittadino Incontr@cirié, via D'Oria 14/7, Ciriè, 10073 (TO);
  • via PEC all’indirizzo protocollo.cirie@cert.ruparpiemonte.it;

Per maggiori informazioni:

Ufficio Politiche Sociali: tel. 011.9218150 – 185 - 184 / politichesociali@comune.cirie.to.it

In allegato:

- Delibera di Giunta n. 160 del 20/07/2022 e relativo allegato A

- Determina n. 1237 del 24/08/2022

- Avviso pubblico

- Modello di domanda

 

Delibera di Giunta_00160_20-07-2022
Allegato formato pdf
Scarica
ALLEGATO A alla delibera di giunta
Allegato formato pdf
Scarica
Determina_01237_24-08-2022
Allegato formato pdf
Scarica
avviso pubblico
Allegato formato pdf
Scarica
modello domanda
Allegato formato pdf
Scarica