PROTOCOLLO ANTISMOG

Ultima modifica 29 novembre 2021

Protocollo antismog: tutti i dettagli per la Città di Cirié

Nell’ambito delle azioni per limitare la concentrazione degli inquinanti in atmosfera, che purtroppo caratterizza tutte le regioni del bacino padano e non solo nei mesi invernali, la Regione Piemonte ha introdotto e potenziato alcune restrizioni alla circolazione dei veicoli che riguardano 76 Comuni (tutto l'agglomerato di Torino e i centri di pianura e collina con popolazione superiore a 10.000 abitanti). 

La Regione Piemonte, a seguito di infrazioni rilevate dalla Comunità Europea, ha infatti imposto che anche i Comuni sopra i 10.000 abitanti si attivassero con un'apposita Ordinanza per prevedere sul territorio le necessarie limitazioni al traffico veicolare, mentre i modelli di ordinanza e della relativa cartellonistica sono stati predisposti e coordinati dalla Città Metropolitana.

Scarica l'Ordinanza del Comune di Ciriè

Le disposizioni di cui si è dotata la Città di Ciriè - e che rispondono alla necessità di tutelare la qualità dell'aria che tutti respiriamo - prevedono limitazioni al traffico strutturali e temporanee ed esenzioni alla limitazione e riguarda la sola zona evidenziata in rosa nella planimetria qui allegata (in pratica il solo nucleo centrale).

Scarica la planimetria

In questo spazio, sarà comunque sempre consentita la percorrenza delle arterie evidenziate in blu, che attraversano l'area, in modo da poter consentire a tutti di raggiungere i più importanti parcheggi: la decisione è stata presa per permettere alla cittadinanza di raggiungere con facilità le zone in cui sono concentrati i servizi al cittadino.

N.B. le vie perimetrali sono sempre aperte al traffico.

I cartelli in via di installazione sono stati predisposti con il fine di sintetizzare al meglio le limitazioni apportate ai sensi del Codice della Strada e hanno lo scopo di dare ampia e piena visibilità e conoscenza alle disposizioni.

Scarica l'immagine del cartello

Disposizioni che verranno diffuse ampiamente e tramite tutti i canali comunali durante un adeguato periodo di preparazione, informazione e prevenzione che coinvolgerà tutto il territorio e sarà propedeutico all'applicazione delle limitazioni.

<< RIASSUMIAMO QUI DI SEGUITO LE PRINCIPALI LIMITAZIONI AL TRAFFICO >>

Le limitazioni strutturali sono di due tipi:

  • valide tutto l'anno: riguardano i veicoli diesel e benzina Euro 0-1-2 e i GPL e metano Euro 0-1.
  • valide dal 15/09 al 15/04 (il periodo cioè più soggetto all'innalzamento degli inquinanti in atmosfera): dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 19.00, tutti i veicoli diesel Euro 3-4.
  • Per i motoveicoli Euro 0-1, la limitazione è h24, tutti i giorni.

semaforo arpa

Il Semaforo ARPA   

Le limitazioni temporanee dipendono invece dal livello di allerta registrato dall'ARPA (arancione e rosso) che è sempre consultabile a questo link   ->>>>   https://webgis.arpa.piemonte.it/protocollo_aria_webapp/

Nello specifico, alle precedenti restrizioni si aggiungono quindi:

  • Livello di allerta 🟠 ARANCIONE (dal 15/9 al 15/4)

Auto: tutti i giorni, dalle 8.00 alle 19.00, diesel Euro 3-4-5

Merci: tutti i giorni, dalle 8.00 alle 19.00, diesel Euro 3-4

  • Livello di allerta 🔴 ROSSO (dal 15/9 al 15/4)

Merci: diesel Euro 5, tutti i giorni, dalle 8.00 alle 19.00

N.B. TUTTE le vie perimetrali della piantina SONO PERCORRIBILI da qualsisi mezzo e senza nessuna limitazione.

simbolo fuocosimbolo-sole-condizionatore

Ricordiamo che la Regione Piemonte ha anche introdotto alcune limitazioni aggiuntive in settori diversi dal traffico:

- dal 15/4 al 15/9 di ogni anno

  • Obbligo di utilizzare pellets certificato A1
  • Divieto di abbruciamento di materiale vegetale

- livello arancio 🟠

  • Divieto di utilizzo di stufe e caminetti a legna che non sono in grado di rispettare i valori emissivi previsti per la classe 5 stelle
  • Divieto assoluto di combustioni all'aperto
  • Introduzione del limite dei 18° per le temperature negli edifici
  • Divieto di spandimento dei liquami zootecnici, dei letami e dei materiali ad essi assimilati
  • Divieto di distribuzione di fertilizzanti, ammendanti e correttivi contenenti azoto

simbolo_auto

Progetto MOVE IN: progetto regionale per limitare i disagi dei proprietari di veicoli datati

  • Per limitare i disagi ai cittadini in possesso di autoveicoli datati, spesso utilizzati esclusivamente per tragitti brevi, e al tempo stesso per perseguire gli obiettivi di tutela ambientale che ispirano le limitazioni alla circolazione, il Comune di Cirié ha aderito al progetto regionale "MOVE IN".
  • In pratica, aderendo al servizio si può circolare liberamente nelle aree soggette a limitazione a Cirié e negli altri Comuni piemontesi aderenti, per un numero annuale di chilometri rapportato alla classificazione dell’autoveicolo.
  • Un’opportunità interessante, soprattutto per chi vive nei centri storici o, per svariate ragioni, vi accede con frequenza. Chi desiderasse aderire a "Move In", o approfondirne il funzionamento, può reperire utili informazioni su

⇩⇩⇩⇩

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/ambiente/move-monitoraggio-dei-veicoli-inquinanti

telefono

L'Ufficio Tecnico comunale e la Polizia locale sono a disposizione per informazioni e chiarimenti.