Trasformazione digitale: il Comune di Cirié si aggiudica 5 bandi

Pubblicato il 15 settembre 2022 • Comune

È delle scorse settimane la notizia che la Città di Cirié ha ottenuto finanziamenti statali, legati a bandi del PNRR emanati dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale, mirati alla digitalizzazione dei servizi comunali per un totale di 329.285 Euro.

Una cifra ragguardevole, derivata dalla partecipazione a cinque diversi avvisi, a cui la Città di Cirié si è candidata durante la primavera appena passata e che permetteranno di innovare ulteriormente i servizi digitali offerti al cittadino e alle imprese.

Nello specifico, più di 14mila euro sono stati finanziati per l'estensione dell'utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale (SPID e CIE): si potrà così presto accedere ai servizi online della Città di Cirié anche tramite CIE e verrà perfezionata, come da norme AGID, la sicurezza nell'utilizzo dello SPID.

Più di 120mila Euro serviranno invece per completare la migrazione in "cloud" delle piattaforme gestionali: un'operazione, che il Comune aveva già peraltro avviato, indispensabile soprattutto dal punto di vista della sicurezza informatica e consigliata a tutte le PA dal Dipartimento per la Trasformazione  Digitale.

È invece di 155mila euro lo stanziamento (in attesa di apposito decreto di finanziamento) che servirà a dare una nuova veste grafica, funzionale e contenutistica al sito www.cirie.net e a Incontr@cirié, il portale dedicato ai servizi on line per cittadini ed imprese: l'investimento mira a rendere più semplice e diretto il dialogo con la Pubblica Amministrazione e la presentazione delle pratiche, secondo le nuove direttive AGID.

Altro finanziamento (di più di 17mila euro), attualmente in attesa di apposito decreto attuativo, per l'ampliamento dei servizi erogabili a Cirié tramite l'app IO: la vittoria di questo bando darà la possibilità di inserire 40 nuove voci (in pratica, servizi di comunicazione al cittadino) nella sezione dedicata alla nostra città dell'app nazionale.

Più di quindici, invece, i servizi che verranno aggiunti sulla piattaforma Pago PA grazie all'ammissione al quinto bando, che vede per la Città di Cirié uno stanziamento di circa 23mila Euro. Sarà così possibile rendere ancora più facile e veloce il pagamento di canoni e bollette, come già accade per esempio nel caso di ticket sanitari o tasse universitarie, solo per fare qualche esempio.