TARIP 2021: alcune precisazioni

Pubblicato il 18 maggio 2021 • Tributi 10073 Ciriè TO, Italia

Come molti ricorderanno, il sistema di tariffazione puntuale entrato in vigore nel Comune di Cirié dal 1° gennaio 2020 è stato introdotto con l'obiettivo di ridurre la quantità di rifiuto indifferenziato, il più caro da smaltire, finalità fissata dalla legge per tutti i Comuni italiani e legata alla necessità di contenere i costi di sistema.
 
Il 2020 è stato caratterizzato dalla comparsa dell’emergenza Covid-19 e dalla conseguente crisi economica che ha colpito sia le famiglie sia tante aziende e attività commerciali.
 
Il Comune di Cirié, per cercare di alleggerire i costi relativi allo smaltimento del rifiuto indifferenziato e quindi aiutare i cittadini, nel corso dell’anno scorso ha utilizzato un fondo una tantum di 395.000 che ha di fatto contenuto la bolletta TARIP relativa al 2020, nella quota fissa della tariffa.
Un intervento che era stato illustrato e spiegato nelle comunicazioni ufficiali e che ha fatto parte delle azioni messe in campo per alleggerire i costi ai contribuenti durante l’anno passato.
 
Il fondo utilizzato l’anno scorso non è purtroppo duplicabile e questo spiega il leggero aumento nella tariffazione TARIP che in alcuni casi può essere stato rilevato negli avvisi di pagamento in corso di recapito in questi giorni e che si riferiscono, lo ricordiamo, alla quota fissa della tariffa, non collegato quindi al numero di svuotamenti.
 
Nei prossimi mesi sarà invece recapitato il saldo sul 2020, che rappresenta la quota variabile della TARIP (e riferito quindi al numero di svuotamenti del cassonetto dell’indifferenziato registrato durante l’anno scorso): quota sulla quale i cittadini possono agire, cercando di contenere il più possibile il numero di svuotamenti dell’indifferenziato.
 
La TARIP nella sua componente fissa e variabile entra di fatto a regime con le bollette in invio in questi giorni: è normale quindi che ci possano essere richieste di chiarimenti ma ricordiamo che la differenziazione dei rifiuti non è solo auspicabile ma necessaria. Nel 2020 i ciriacesi hanno correttamente adottato comportamenti virtuosi arrivando a una percentuale di raccolta differenziata superiore al 70% e proprio questa attenzione verso la differenziata ha consentito di contenere i costi della tariffa che, altrimenti, sarebbero stati ben maggiori.
 
Per eventuali approfondimenti, l'Ufficio Tributi è a disposizione ai seguenti recapiti: tributi@comune.cirie.to.it tel. 0119218167