Lunedì 8 giugno 2020, riaprono i parchi gioco

Pubblicato il 5 giugno 2020 • Emergenza 10073 Ciriè TO, Italia

Dopo il lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza Coronavirus, e dopo la predisposizione di tutto l’apparato necessario per consentirne la riapertura in piena sicurezza, da lunedì prossimo bambini e ragazzi ciriacesi fino a 14 anni potranno riprendere a frequentare le 16 aree gioco cittadine.
Dovranno essere accompagnati da un adulto e, sotto la responsabilità di quest’ultimo, abituarsi a rispettare tutte le regole che l’emergenza ancora impone, a tutela dei bambini e non solo: indossare correttamente la mascherina per tutto il tempo di permanenza nel parco, lavare e igienizzare spesso le mani, rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro anche sui giochi condivisi con altri, e comunque non creare assembramenti.
All’interno delle aree gioco non sarà consentito portare bottiglie, lattine o alimenti. All’ingresso di ogni parco ci sarà un cartello che ricorderà tutte le regole da applicare.
Regole alle quali ormai tutti siamo abituati ma che, trattandosi di bambini, andranno rispettate con ancora maggiore attenzione: il controllo e la sensibilizzazione da parte dell’accompagnatore saranno fondamentali.
I giochi saranno igienizzati quotidianamente dal consorzio CISA, grazie a un accordo raggiunto in sinergia con l’Unione dei Comuni del Ciriacese e Basso Canavese: una preziosa collaborazione, che ha permesso di elaborare criteri e modalità condivise, mettendo a fattor comune esperienze e proposte.