Indicazioni per la ristorazione da asporto, a partire dal 4 maggio

Pubblicato il 30 aprile 2020 • Emergenza 10073 Ciriè TO, Italia

Con il Decreto n. 49 del 30 aprile, il Presidente della Giunta Regionale del Piemonte ha specificato le condizioni con le quali i servizi di ristorazione (fra cui bar, pasticcerie, gelaterie, pub, ristoranti) potranno esercitare l’attività di ristorazione da asporto a partire da lunedì 4 maggio 2020.
Elenchiamo di seguito i punti di maggiore interesse:

  • l'attività di asporto può essere effettuata solo laddove le condizioni strutturali ed organizzative permettano di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
  • non è consentito consumare i prodotti all’interno dei locali né sostando, dopo l’acquisto, nelle immediate vicinanze dei locali medesimi;
  • nella preparazione e confezionamento devono essere rigorosamente rispettate le norme igienico-sanitarie;
  • gli esercenti che desiderano avviare l'attività di asporto devono darne comunicazione preventiva all’Ufficio Commercio del Comune di Cirié tramite email: commercio@comune.cirie.to.it  o PEC suap.cirie@pec.it ;
  • deve essere fatta rispettare la distanza minima di 2 metri tra le persone in attesa in coda all'ingresso dei locali;
  • il ritiro dei prodotti, ordinati da remoto, deve avvenire per appuntamenti dilazionati nel tempo al fine di evitare assembramenti all'esterno;
  • è consentita nel locale la presenza di un solo cliente alla volta, per il tempo strettamente necessario alla consegna e nel rispetto delle misure di sicurezza elencate nell’allegato 5 al DPCM 26 aprile 2020;
  • allo stesso modo è consentito l'asporto in quegli esercizi di ristorazione per i quali sia prevista la consegna al cliente direttamente dal veicolo;
  • ogni cliente, così come il personale in servizio, dovrà indossare una mascherina;
  • nell’ambito della relazione tra gli addetti alla vendita ed il cliente presenti nel locali di esercizio dovrà essere sempre mantenuta la distanza minima di 2 metri;
  • le attività di asporto sono consentite nella fascia oraria dalle 06.00 alle 21.00.

Si ricorda che gli alimenti per asporto devono essere obbligatoriamente erogati in contenitori monouso, a perdere, e che ogni inadempienza da parte delle singole attività ad una delle prescrizioni del D.P.C.M. 26 aprile 2020 e del D.P.G.R. 49 del 30 aprile 2020, comporterà l'immediata sospensione dell'attività.

Per eventuali approfondimenti in merito a quanto sopra, l’Ufficio Commercio di Cirié è contattabile al n. 011.9218189 in orario di ufficio anche domani venerdì 1 maggio (con orario 9-12.30 e 14-17.30) e sabato 2 maggio (9-12.30) o via mail all'indirizzo commercio@comune.cirie.to.it

Per ulteriori informazioni, alleghiamo il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n.43 del 30 aprile e l'allegato n. 5 al DPCM del 26 aprile 2020.

! RICORDIAMO A TUTTI COLORO CHE LEGGONO LA NEWS TRAMITE L'APPLICAZIONE MUNICIPIUM CHE GLI ALLEGATI SONO VISUALIZZABILI CLICCANDO SULL'ICONA A FORMA DI GRAFFETTA, POSIZIONATA IN ALTO A DESTRA DELLO SMARTPHONE.

 

allegato n. 5 al DPCM del 26 aprile
Allegato formato pdf
Scarica
Decreto del Presidente della Giunta Regionale n.43 del 30 aprile
Allegato formato pdf
Scarica