“Il Buono di Ciriè”: partirà a breve l’iniziativa, gli esercenti possono già comunicare la loro adesione

Pubblicato il 14 maggio 2021 • Commercio 10073 Ciriè TO, Italia

L’Amministrazione Comunale di Cirié ha deciso di ripetere, seppure con modalità in parte diverse, l’iniziativa “A Natale facciamo i buoni” che per il periodo estivo si chiamerà invece “Il Buono di Ciriè”.

L’intento del progetto è ancora una volta quello di sostenere, con un concreto atto di solidarietà, sia i consumatori sia le attività ciriacesi, incentivando gli acquisti grazie alla possibilità di usufruire dei “buoni sconto” del valore di cinque euro rilasciati dal Comune.

I buoni saranno in distribuzione presso gli esercizi cittadini dal prossimo 1 giugno e dovranno essere utilizzati entro il prossimo 31 luglio. Insieme a ciascun buono, l’esercente consegnerà all’acquirente un voucher parcheggio della validità di un’ora: un motivo in più per programmare a Cirié il proprio shopping estivo.

Le attività economiche interessate ad aderire all’iniziativa devono comunicarlo entro il prossimo 24 maggio, utilizzando l’apposito modello qui in allegato (allegato A) che va indirizzato, tramite PEC,  a protocollo.cirie@cert.ruparpiemonte.it . Possono aderire gli esercizi pubblici, gli esercizi di vicinato e le medie strutture non alimentari, gli estesti, gli acconciatori e affini, le attività artigianali con sede operativa nel Comune di Cirié.

Saranno emessi 6.000 buoni, che verranno equamente ripartiti tra gli aderenti. L’elenco di questi ultimi sarà pubblicato sul sito istituzionale www.cirie.net e reso noto attraverso i canali di comunicazione dell’ente. Gli esercenti potranno ritirare il materiale presso lo Sportello del Cittadino, con le modalità che saranno loro comunicate nei prossimi giorni.

Gli esercizi aderenti saranno chiaramente individuabili grazie all’apposito contrassegno, che ognuno di loro dovrà esporre in vetrina o comunque in posizione ben visibile.

Ogni acquirente riceverà un buono da 5 Euro per ogni acquisto di minimo 15 Euro, due buoni se l’acquisto sarà di almeno 30 Euro: per ciascun acquisto, anche se di importo consistente, non potranno essere rilasciati più di due buoni e di altrettanti voucher parcheggio. L’esercente che rilascia i buoni dovrà ricordarsi di apporre il proprio timbro sul retro del buono consegnato al cliente.

I buoni ricevuti dovranno essere spesi presso un altro esercizio ciriacese aderente, entro il prossimo 31 luglio: anche in questo caso, si potrà utilizzare un buono per una spesa di almeno 15 Euro, due buoni per una spesa di almeno 30 €. Non sarà possibile “spendere” più di due buoni in occasione di ciascun acquisto/scontrino.

contrassegno
Allegato formato pdf
Scarica
criteri
Allegato formato pdf
Scarica
modello adesione_allegato A
Allegato formato pdf
Scarica