Emergenza coronavirus: disposizioni attuative dei DPCM in data 8 e 9 marzo 2020

Pubblicato il 10 marzo 2020 • Emergenza 10073 Ciriè TO, Italia

OPERATIVITÀ DEI SERVIZI COMUNALI

In attuazione delle disposizioni introdotte dai DPCM dell’8 e 9 marzo, sono state introdotte sospensioni o modifiche nell’operatività dei servizi comunali, attive dal 10 marzo al 3 aprile 2020.

In particolare:

  • Lo Sportello del Cittadino rimane aperto per le sole esigenze non rimandabili. Tutti gli altri uffici comunali sono chiusi al pubblico, accessibili solo via telefono/email o su appuntamento
  • La Biblioteca A. Corghi è chiusa al pubblico, e tutti gli eventi in programma in biblioteca sono sospesi
  • Palestre, impianti sportivi, luoghi della cultura e aggregativi rimangono chiusi
  • Permane la sospensione delle attività del Punto Incontro Anziani e dell’UNITRE
  • Anche l’ufficio relazioni con il pubblico di CISA è chiuso: rimangono operativi il numero verde per il servizio rifiuti (800.071.302) e il numero verde per la tariffa (800.911.903)
  • Sospesi e rimandati a data da definirsi tutti gli eventi e le manifestazioni in programma fino al 3 aprile, inclusa la Fiera dell’Annunziata prevista per domenica 29 marzo 2020.

NUMERO DEDICATO DEL COMUNE DI CIRIÉ

Ricordiamo che è già operativo il numero dedicato del Comune di Cirié 0119218137, a disposizione per domande – NON DI CARATTERE SANITARIO – sull’attuazione delle misure per il contenimento del coronavirus a livello locale.

Alleghiamo inoltre un utile prospetto con i riferimenti per contattare il Comune.

ESERCIZI COMMERCIALI, FARMACIE E PARAFARMACIE, ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE ETC.

Alleghiamo uno schema riassuntivo di tutte le misure in vigore, sull’intero territorio nazionale, dal 10 marzo al 3 aprile 2020, con preghiera di attenersi rigorosamente alle misure indicate.

Ricordiamo infine alcune indicazioni generali:

  • È vietato lasciare la propria abitazione se non per effettiva necessità.
  • Le forze dell’ordine vigilano sul rispetto di questa disposizione, e possono fermare i cittadini chiedendo loro di autocertificare il motivo per cui si trovano in giro.
  • Ricordiamo che rendere dichiarazioni false è un reato.

 

Schema riassuntivo di tutte le misure in vigore
Allegato formato pdf
Scarica
Prospetto riferimenti Comune
Allegato formato pdf
Scarica