Coronavirus: le nuove disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio datato 4 marzo

Pubblicato il 5 marzo 2020 • Protezione Civile 10073 Ciriè TO, Italia

Con il D.P.C.M. (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) del 4 marzo 2020 che pubblichiamo a questo link e in allegato il Governo ha aggiornato le disposizioni per il contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-2019.

Come per altro preannunciato dagli organi di informazione, rimangono quindi chiusi fino al 15 marzo 2020 l'asilo nido, le scuole di ogni ordine e grado, l'UniTre e il Punto Incontro Anziani.

Sono inoltre sospese fino al 3 aprile 2020 le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, inclusi quelli cinematografici e teatrali, in ogni luogo pubblico o privato, che non consentono di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

I Servizi Comunali continuano a garantire la piena operatività dei back-office e restano aperti per il pubblico lo Sportello del Cittadino, lo Sportello Imprese - SUAP, lo sportello Tributi e l'Ufficio di Stato Civile con le misure di contingentamento degli accessi già in essere.

La Biblioteca Civica è aperta al pubblico anche per le attività di studio / consultazione con un contingentamento degli accessi tale da garantire un adeguato distanziamento tra gli utenti.

Lo svolgimento delle attività sportive è condizionato al rispetto delle misure preventive indicate all'Art. 1, co. 1, lett. c) del D.P.C.M. 04/03/2020 allegato, alla cui lettura si rimanda.

Si raccomanda infine a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o immunodepresse, di evitare di uscire dalla propria abitazione fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri
Allegato formato pdf
Scarica