“CiriÈvicina a te”. Fase 2: Cirié si prepara a ripartire

Pubblicato il 14 maggio 2020 • Emergenza 10073 Ciriè TO, Italia

Superata la Fase 1 dell’emergenza COVID-19, Cirié entra nella Fase 2 concentrando il suo impegno sulle attività economiche del territorio, che si stanno preparando per ripartire. L’amministrazione comunale si schiera a sostegno delle attività ciriacesi, e in particolare di quelle maggiormente penalizzate a causa della chiusura forzata di questi mesi: si sta già studiando come mettere a disposizione del commercio e delle attività di somministrazione alcuni spazi pubblici disponibili, nel centro storico e non solo, per far ripartire l’economia e far rivivere la città, seppure con modalità diverse e tutte da progettare.

Sul fronte dei tributi, sono allo studio interventi in materia di TOSAP e TARIP, che saranno tarati alla luce dell’atteso Decreto Rilancio emanato proprio ieri dal Governo e dei decreti regionali.

La Giunta ha poi approvato una procedura semplificata di ricognizione delle necessità, per consentire alle attività economiche operanti a Cirié, in particolare nei settori più provati dal lockdown, di comunicare le proprie esigenze e le conseguenze subite dall’emergenza COVID-19. Lo si potrà fare attraverso il modulo allegato, disponibile anche su www.cirie.net e sul portale comunale www.incontracirie.net.

È già operativo il team di lavoro, costituito da tecnici comunali, che avrà il compito di supportare con approccio pratico commercianti, artigiani, professionisti, nell’interpretazione e nell’adeguamento alle nuove norme e nell’attuazione di soluzioni sostenibili.

Gli esercenti possono contattarlo telefonando al numero 0119218664 in orario di ufficio o scrivendo a supportoperlaripresa@comune.cirie.to.it per fissare un appuntamento, e a breve sarà anche possibile prenotare l’appuntamento on line o con l’APP Municipium.

L’iniziativa è stata presentata, ieri sera, alla Commissione Emergenza appena costituita, composta da esponenti di tutti i gruppi consiliari, ed è stata oggetto di un proficuo confronto, insieme ad altre ipotesi  di supporto alla ripartenza e al rilancio dell’economia cittadina.

Modello
Allegato formato docx
Scarica