Voto con l'assistenza di accompagnatore in cabina

Pubblicato il 30 settembre 2021 • Elezioni e referendum

La possibilità di farsi assistere in cabina da un accompagnatore di fiducia è riservata agli elettori con impedimento fisico che renda impossibile votare autonomamente (ad esempio non vedenti, impediti nell'uso delle mani, ecc.).

L'accompagnatore può essere un familiare a altra persona di fiducia, munito di tessera elettorale anche di altro Comune.

Occorre esibire al Presidente di seggio un certificato medico-legale dell'ASL TO4. Informazioni telefoniche per il rilascio del certificato possono essere richieste all'ASL al numero 011 9217550. Nelle giornate di sabato 2 ottobre e domenica 3 ottobre il medico legale è reperibile al numero 011 92171 (chiamare possibilmente entro le ore 9:00 di domenica).

Per evitare di dover presentare il certificato medico anche in futuro, è possibile chiedere all'Ufficio Elettorale l'apposizione di un apposito timbro sulla scheda elettorale, che attesti l'impedimento permanente.

Il Presidente di seggio potrà ammettere l'accompagnatore in cabina senza necessità di certificato medico-legale, solo se l'impedimento fisico è evidente.