Biblioteca A. Corghi: da martedì 11 maggio si potrà accedere agli scaffali, all’emeroteca, alle aree studio

Pubblicato il 7 maggio 2021 • Biblioteca 10073 Ciriè TO, Italia

La Biblioteca A. Corghi, con la conferma del Piemonte in zona gialla, si sta organizzando per rendere nuovamente accessibili alcuni servizi, sospesi nei mesi scorsi a causa dell’emergenza da COVID-19.
Da martedì 11 maggio i lettori potranno nuovamente selezionare i libri dagli scaffali, ci si potrà dedicare alla lettura dei numerosi quotidiani e periodici disponibili approfittando dell’apposita saletta, e i ragazzi potranno tornare a studiare in Biblioteca.


L’accesso avverrà sempre su prenotazione, effettuabile chiamando il numero 0119218157, e il numero di presenze contemporanee all’interno della struttura rimarrà per forza di cose limitato: però si tratta di un importante segnale di ritorno alla normalità, che la biblioteca ciriacese – tra le prime in zona – vuole dare ai frequentatori, e a tutti coloro che partecipano attivamente alle numerose progettualità che la biblioteca, in collaborazione con associazioni e scuole, sa proporre.


La Biblioteca rimarrà aperta dalle 10.30 alle 18.30 nelle giornate dal martedì al venerdì, e il sabato mattina dalle 9.30 alle 12.30: la rimodulazione dell’orario si rende necessaria per consentire la compresenza di tutto il personale e garantire quindi un servizio efficiente e un presidio costante delle varie sezioni.

Gli studenti potranno approfittare dei tavoli dedicati a consultazione e studio, oltre che del wi-fi libero: ogni giorno saranno ammesse 25 persone, che avranno a loro disposizione la postazione per l’intero orario di apertura.
La gestione complessiva avverrà nel più rigoroso rispetto delle disposizioni anti COVID: tutti dovranno indossare costantemente la mascherina, igienizzarsi le mani, evitare di creare assembramenti e utilizzare gli spazi indicati. All’ingresso sarà misurata la temperatura, e sarà richiesta la compilazione di apposita dichiarazione.