Cirié nelle "Le Giornate FAI d'autunno" del 15 e 16 ottobre

Pubblicato il 7 ottobre 2022 • Ambiente , Cultura

Ci saranno anche cinque edifici storici di Cirié tra i luoghi visitabili per "Le Giornate FAI d'autunno", l'evento di piazza che il FAI- Fondo per l'Ambiente Italiano ETS dedica ogni anno in autunno al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, animato e promosso dai vari Gruppi FAI e in collaborazione con le Amministrazioni e i direttivi dei Comuni e dei beni coinvolti.

Palazzo D'Oria, il Duomo di San Giovanni, la Chiesa di San Giuseppe, la Chiesa di San Martino di Liramo e la Cappella di Robaronzino (in località Borche) saranno quindi aperti al pubblico gratuitamente e senza necessità di prenotare - insieme al Santuario di San Vito Martire di Nole - sabato 15 e domenica 16 ottobre grazie alla collaborazione con la Delegazione FAI di Ivrea e Canavese. Il pubblico sarà guidato dagli "apprendisti ciceroni" e cioé dagli studenti dell'Istituto Superiore Fermi Galilei e dell'Istituto Tommaso D'Oria di Cirié e l'Istituto Aldo Moro di Rivarolo. 

Tutti gli edifici saranno visitabili sia sabato che domenica dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso alla 17.30). Solo il Duomo di San Giovanni sarà aperto nella giornata di domenica a partire dalle 12.30.

Proprio il Duomo di San Giovanni ospiterà invece alle ore 18.00 di sabato 15 ottobre il concerto gratuito e a entrata libera "In cammino" del gruppo di musica antica "La Ghironda" che porterà nella nostra città le musiche, i canti e i racconti legati ai pellegrinaggi e agli spostamenti del Medioevo. Si potranno ascoltare le note di antichi strumenti come le ghironde, i liuti, i flauti, la viella da braccio e le percussioni.

Per informazioni ulteriori www.giornatefai.it